Logo stampa
HomeAl via le installazioni di NexMeter, il contatore di nuova generazione

Al via le installazioni di NexMeter, il contatore di nuova generazione

Si chiama NexMeter il nuovo contatore gas 4.0 ideato dal Gruppo Hera ed è un dispositivo che, grazie alle sue dotazioni tecnologiche e alle funzionalità all’avanguardia, già pensa al futuro con due obiettivi primari: garantire la massima sicurezza e ridurre consumi migliorando, così, le performance ambientali ed economiche dei tradizionali contatori.

Presentato a Parigi nella prestigiosa vetrina dell’European Utility Week, la più importante fiera del settore, ora NexMeter è pronto ad entrare nelle case degli utenti serviti da Inrete Distribuzione Energia (in Emilia-Romagna) e AcegasApsAmga (nel Triveneto).

I primi ad adottare il nuovo NexMeter saranno i cittadini di Ferrara, dove entro il primo semestre del 2020 verranno installati 6.000 di questi dispositivi. Nella seconda metà dell’anno continueranno le installazioni nella città estense, che proseguiranno a Modena e Udine. L’obiettivo è arrivare a collocare 300.000 unità entro la fine del 2021.

Un “mini computer”, campione di innovazione e sicurezza

NexMeter è molto più di un contatore gas: è un “piccolo computer” dotato di un’evoluta tecnologia, basata su algoritmi, sensori e ultrasuoni, con caratteristiche di assoluta precisione e in grado di offrire funzioni avanzate di sicurezza, un aspetto di fondamentale importanza nel servizio gas.

Gli appositi dispositivi di monitoraggio e allerta di cui è dotato, attivi successivamente alla fase sperimentale, potranno consentire, infatti, di prevenire incidenti in numerose condizioni, fornendo maggiori tutele a edifici e cittadini, sulla falsariga del funzionamento dei dispositivi “salvavita” elettrici.

Ad esempio, la regolarità dell’impianto potrà essere controllata attraverso la verifica costante della pressione di fornitura e di rete, segnalandone immediatamente eccessi o cadute. L’apparecchio sarà così in grado di rilevare tutte le fuoriuscite di gas e potrà quindi interrompere la fornitura in caso di irregolarità, mettendo in sicurezza il sistema. Inoltre, sarà capace di intercettare in tempo reale le scosse in caso di eventi sismici, anche in questo caso sospendendo l’erogazione del gas e agendo quindi in direzione di una maggiore sicurezza.

 
NexMeter

Un dialogo in tempo reale tra contatore, sistemi di controllo e utenti

Nel corso del 2020 saranno anche attivate progressivamente le funzioni di sicurezza. Oltre infatti a inviare le ordinarie e periodiche segnalazioni rispetto ai consumi effettuati come gli altri smart meter gas, in caso di emergenze NexMeter sarà in grado di attivarsi per contattare immediatamente il telecontrollo centralizzato di Forlì, un polo tecnologico all’avanguardia, tra i maggiori in Europa, che monitora in tempo reale reti e impianti della multiutility su tutto il territorio. A sua volta il telecontrollo, se dispone di un recapito certo dell’utente, provvederà a inviargli una segnalazione di allerta. In ogni caso lo stato può essere visualizzato e tenuto sotto controllo dagli stessi clienti attraverso il display del contatore, grazie a un’interfaccia semplice e immediata.

NexMeter è “amico” dell’ambiente

Non solo “intelligente” e preciso, ma anche un alleato green per dare un taglio alla spesa per i consumi. Grazie alla capacità di intercettare e segnalare agli utenti anche le piccole fughe di gas, NexMeter aiuta infatti a contenere i costi in bolletta.

Un progetto di valore

Le caratteristiche di NexMeter si inseriscono nelle linee di intervento identificate nel quadro strategico 2019-2021 dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). Si tratta di obiettivi sfidanti in tema di innovazione, sicurezza e attenzione all’ambiente sui quali il regolatore italiano orienta l’impegno delle aziende di settore.